Accesso ai servizi

Venerdì, 12 Giugno 2020

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA


I documenti di gara sono disponibili per l'accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://monteregalecuc.tuttogare.it/gare/id19991-dettagli

 

OGGETTO DELL’APPALTO: Codice CPV: 452314000 - Lavori generali di costruzione di linee elettriche. Codice NUTS luogo di esecuzione dei lavori: ITC16 - Cuneo

 

DESCRIZIONE DELL'APPALTO, NATURA ED ENTITÀ DEI LAVORI: Il progetto consiste in lavori di manutenzione straordinaria degli impianti di pubblica illuminazione e prevede la sostituzione delle armature stradali esistenti con armature a LED mantenendo le stesse geometrie e quindi mantenendo pali e sbracci, dove non diversamente specificato. Il progetto prevede anche la messa in sicurezza con la sostituzione dei quadri di distribuzione, e la gestione da remoto degli impianti.

 

TOTALE STIMATO DELL’APPALTO: € 696.707,52 , di cui € 670.597,40 a base d’asta ed € 26.110,12 oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso

 

AMMISSIONE O DIVIETO DI VARIANTI: Le eventuali modifiche, nonché le varianti, del contratto di appalto potranno essere autorizzate dal RUP con le modalità previste dall’ordinamento della stazione appaltante cui il RUP dipende e potranno essere attuate senza una nuova procedura di affidamento nei casi contemplati dal Codice dei contratti all'art. 106, comma 1.

 

TEMPI DI CONSEGNA DEI LAVORI: La consegna dei lavori all'esecutore verrà effettuata entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di stipula del contratto. Tempo utile per l’ultimazione dei lavori: 180 (centottanta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di verbale di consegna dei lavori.

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Possesso di attestazione SOA, in corso di validità, per la seguente categoria e classifica: OG 10 - impianti per la trasformazione alta/media tensione e per la distribuzione di energia elettrica in corrente alternata e continua ed impianti di pubblica illuminazione – Classifica III

Sono ammessi a partecipare gli operatori economici di cui all’art. 3, comma 1, lettera p), del D.Lgs. n. 50/2016, gli operatori economici stabiliti in altri Stati membri costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi ai sensi dell’art. 45 del medesimo decreto nonché le imprese che intendano avvalersi dei requisiti di altri soggetti ai sensi dell’art. 89 del D.Lgs. n. 50/2016.

Sono esclusi dalla gara gli operatori economici per i quali sussistono le cause previste dall’art. 80 del Codice dei Contratti. Il concorrente è tenuto a dichiarare tutte le notizie astrattamente idonee a porre in dubbio l’integrità o l’affidabilità del concorrente (quindi non solo le circostanze rientranti al comma 1 dell’art. 80) (Linee Guida ANAC n. 6).

 

TIPO DI PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE: procedura aperta.

 

SUDDIVISIONE IN LOTTI: no, in quanto il lavoro prevede un sistema di tele controllo computerizzato centralizzato, che deve necessariamente avere un unico installatore per l’intero assetto del cantiere ed un unico referente per la soluzione di ogni problematica in fase di realizzazione.

 

OPZIONI E RINNOVI: La Stazione Appaltante intende avvalersi dell’art. 63 comma 5 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. che disciplina le modalità per l’affidamento di lavori complementari e analoghi all’oggetto del presente appalto. Con Deliberazione G.C. n. 38 del 22.05.2019 è stato approvato il progetto globale comprendente il progetto denominato “Riqualificazione illuminazione pubblica”, oggetto del presente appalto, unitamente ad un progetto complementare, denominato “Progetto integrativo illuminazione pubblica” dell’importo complessivo € 146.400,00 di cui per lavori € 126.622,12 (comprensivi di € 3.798,65 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso), per somme a disposizione dell’amministrazione € 19.777,88.

 

CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL'APPALTO: Minor prezzo ai sensi dell’art. 36 c. 9-bis del D.Lgs. 50/2016. Qualora il numero delle offerte ammesse fosse pari o superiore a 10 (dieci), la CUC Unione Montana del Monte Regale procederà, ai sensi del comma 8 dell’art. 97 del D.Lgs. n. 50/2016, all’esclusione automatica delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi dei commi 2, 2bis e 2 ter dell’art. 97 del predetto D.Lgs. come modificati dal D.L. n. 32/2019 conv. In legge n. 55/2019.

 

TERMINE  ULTIMO  PER  LA  RICEZIONE  DELLE  OFFERTE: Martedì 14 luglio 2020 alle ore 12:00


Documenti allegati:

Area Tematica: